La villeggiatura in panchina – Italo Calvino

Cecilia Brianza mi ha inviato questo racconto di Italo Calvino.  La villeggiatura in panchina Andando ogni mattino al suo lavoro, Marcovaldo passava sotto il verde d’una piazza alberata, un quadrato di giardino pubblico ritagliato in mezzo a quattro vie. Alzava l’occhio tra le fronde degli ippocastani, dov’erano più folte e solo lasciavano dardeggiare gialli raggi nell’ombra trasparente di linfa, ed ascoltava … Continua a leggere

Vite parallele – Andrea Mirò

Su suggerimento di Daniela Guida: Vite parallele Là sulla panchina guarda dove non sa… la signora chiusa nel cappotto non sorride, mentre il cane lì vicino a lei… dorme… l’uomo col cappello fa il suo giro come sempre, ma… non la disturberà… Questa è l’ora fuori dalla normalità,l’ora d’aria fuori dalla vita quotidiana,persa in una prospettiva già… strana… e raggiunge … Continua a leggere

Poster – Claudio Baglioni

Su suggerimento di Roberto:  Poster Seduto con le mani in mano Sopra una panchina fredda del metrò Sei lì che aspetti quello delle sette e trenta Chiuso dentro al tuo paltò Un tizio legge attento le istruzioni Su un distributore del caffè Ed un bambino che si tuffa dentro ad un bignè E l’orologio contro il muro Segna l’una e … Continua a leggere

La disperazione è seduta su una panchina

Do il via alla seconda fase della raccolta con una poesia di Jacques Prévert, forse poco allegra, ma molto bella. In un giardinetto su una panchina C’è un tale che vi chiama se passate Ha un paio d’occhialini un vecchio abito grigio Fuma un piccolo sigaro è seduto E vi chiama se passate O più timidamente vi fa un cenno … Continua a leggere

Una panchina per… – Chiusura della raccolta

Ieri è scaduto il termine per l’invio di contributi creativi per la raccolta “Una panchina per…“. Voglio ringraziare tutti i partecipanti che si sono impegnati nella creazione di qualcosa di originale sul tema proposto 🙂 Siete stati davvero originali! Ora sarà mio compito mettere insieme il tutto in un piacevole libretto (pdf) da distribuire in rete. Ma, visti i consensi … Continua a leggere